GLI AMICI DELLO SPOSO | World Challenge

GLI AMICI DELLO SPOSO

Gary WilkersonAugust 17, 2015

Giovanni Battista è un esempio biblico di come resistere alle distrazioni mondane e ricercare la vera grandezza. Egli testimoniò, “L’amico dello sposo…si rallegra grandemente alla voce dello sposo” (Giovanni 3:29). Ai giorni di Gesù, il ruolo di supporto in un matrimonio era considerato di grande onore e rispetto. Richiedeva grande responsabilità e bisognava esserne all’altezza.

A quel tempo, l’amico dello sposo si occupava di tutta l’organizzazione del matrimonio: invitava gli amici, progettava e organizzava la cerimonia nuziale e conduceva il ricevimento. Organizzava persino la luna di miele, recandosi sul posto prima della coppia per accertarsi che fosse tutto apposto per il suo amico e la sposa. Si occupava inoltre della nuova casa, preparandola in modo che la coppia potesse viverci. In breve, l’amico dello sposo era responsabile di tutto questo. Il suo ruolo rappresentava un lavoro rigoroso di amore e benevolenza, dall’inizio alla fine.

Giovanni Battista non stava dicendo, “La teologia non è importante”, stava piuttosto dicendo, “Come potete fissarvi con simili minuzie se siete davvero concentrati sulle cose essenziali? Gesù donerà la sua vita in sacrificio, sorgerà dalla morte e ritornerà per una Sposa la cui fede è senza macchia e senza ruga. Non riuscite a vedere ciò che Dio sta compiendo in mezzo a voi?”

Giovanni aveva delle buone ragioni per una tale concentrazione: la casa del re Erode aveva iniziato a reclamare la sua testa e sapeva di essere prossimo alla morte. Giovanni stava dicendo ai suoi seguaci, “Mi mancano solo pochi giorni e voglio che tutto ciò che dico sia infiammato da questo messaggio urgente: ‘Andate a Gesù’. Voglio che la mia passione sia solo per questo!”

Giovanni Battista aveva un’unica passione dominante ed è contenuta in questo bellissimo verso: “L’amico dello sposo che è presente e l’ode, si rallegra grandemente alla voce dello sposo; perciò questa mia gioia è completa” (Giovanni 3:29). Sapendo che il suo tempo era breve, Giovanni poteva rallegrarsi di un’unica cosa: Gesù era venuto a proclamare il regno di Dio!

Tutti noi giochiamo il ruolo di Giovanni nel regno di Dio – preparare la via che le persone possano percorrere per ricevere Gesù. Quando questo sarà il nostro unico obiettivo, tutto il resto si sistemerà. E Dio promette di fortificarci nel nostro servizio a Lui. Come testimoniò Giovanni Battista, “Colui che dio ha mandato, proferisce le parole di Dio, perché Dio non gli dà lo Spirito con misura” (3:34).
 

Download PDF