“DOVE, SIGNORE?” | World Challenge

“DOVE, SIGNORE?”

Claude HoudeSeptember 26, 2015

Abraamo costuì un altare di obbidienza ed ebbe fiducia quando ancora non sapeva dove dovesse andare. Ci sono momenti nella vita di ognuno di noi in cui chiediamo, con l'angoscia nel cuore, “dove, Signore?” Dobbiamo prendere una decisione senza aver chiara la direzione. I “dove” dei credenti possono essere relativi alla loro carriera, agli studi, dove andare a scuola, se trasferirsi o meno, dove andare in chiesa, dove andare dopo una malattia o una tragedia. In tutti questi “dove” dobbiamo costruire un altare di sicurezza e fiducia e mettere tutto nelle Sue mani. La fede che costruisce un altare quando non sappiamo dove andare non ci lascerà mai delusi. Dio ci benedirà, provvederà e proteggerà mentre cresciamo nella fiducia e nella sicurezza che riponiamo in Lui. Abraamo, inoltre, costruì un altare di fede quando non conosceva “i cosa, i come o i perché” di Dio.

Per fede Abraamo, quando fu chiamato, ubbidì, per andarsene in un luogo che egli doveva ricevere in eredità; e partì senza sapere dove andava. Per fede soggiornò nella terra promessa come in terra straniera... Perciò, da una sola persona, e già svigorita, è nata una discendenza numerosa come le stelle del cielo, come la sabbia lungo la riva del mare che non si può contare” (Ebrei 11:8-9 e 12).

C'è così tanta sostanza ed un certo peso spirituale in questi versi. Il test di Abraamo stava nell'attendere, non sapendo il “quando” di Dio. La realizzazione sembrava ritardasse sempre e la promessa svanire poco a poco, i dubbi divennero un “Monte Everest” di incredulità. Egli arrivò in un luogo in cui non aveva alcuna idea di come Dio potesse mai compiere ciò che aveva promesso. In questi passaggi del libro degli Ebrei l'autore fa riferimento alla promessa che Dio fece ad Abraamo di avere un figlio. Per Sarah ed Abraamo era sempre stato difficile, difficile da credere, ma adesso stavano ammirando l'infinito oceano di impossibilità che si estendeva a perdita d'occhio. Si trattava di una situazione in cui l'unica risorsa era la fede per “ricostruire” un altare in modo da ricevere.

Abraamo dovette far fronte a questa guerra contro l'incredulità per tutta l'intera sua vita. Proprio come te e me, molte volte lui si trovò nel profondo di queste feroci battaglie di fede con l'avversario e fu colto in una morsa di angoscia a motivo degli incessanti interrogativi che sono comuni a tutti i credenti: Quando? Come? Perché? Dove, Dio?

 

Claude Houde, pastore della Eglise Nouvelle Vie (Chiesa della Nuova Vita) a Montreal, Canada, è spesso relatore alle conferenze della Expect Church Leadership organizzate dalla World Challenge in tutto il mondo. Sotto la sua guida La Chiesa della Nuova Vita è cresciuta da poche persone a più di 3500 in una parte del Canada dove le chiese Pentecostali hanno da sempre avuto poco successo.

Download PDF